Il bambino si scopre attraverso giochi e movimento. Impara a “dirsi” e creare rapporti con se stesso, gli altri, gli oggetti e l’ambiente in generale. E così cresce negli affetti e nel proprio sapere. A maggio ne diamo prova. I genitori partecipano a una normale lezione di psicomotricità negli asili nido Rondinelle di Majano e Flaibano.
Il percorso – con un esperto psicomotricista dell’Associazione “Fare e Giocare” di Udine – utilizza il gioco per facilitare movimento, gusto dell’esplorazione e comunicazione con gli altri tramite il corpo, per rassicurare dalle normali e arcaiche angosce di perdita legate a questa fase dello sviluppo e per aiutare a integrare in armonia gli aspetti motori, affettivo-relazionali, cognitivi e sociali. Pronti a strisciare assieme?